Frammento su Sofia e Matteo

Sofia chiamò Matteo, che impaziente era in attesa, corrucciato ed irritato perché lo stava trattando come un vecchio straccio da buttare nel rusco. “Ciao" esordì con naturalezza senza avvertire la necessità di giustificare il ritardo e proseguì secca e brusca…