Oggi pane casareccio

foto personale
foto personale

Oggi pane fatto in casa. Mattinata di lavoro.
foto personale
foto personale

Farine, lievito madre, acqua e altro per rendere attraente il prodotto finale.
Pane nero, pane al kamut e al grano saraceno - Foto personale
Pane nero, pane al kamut e al grano saraceno – Foto personale

Pane nero, pane bianco al kamut, pane al grano saraceno.
foto personale
foto personale

Poi frutti di bosco, fichi freschi, olive nere, noci, sesamo, papavero, finoicchina. Ho dimenticato qualcosa? Sì! I pomodorini del mio piccolo orto e chicchi di uva fragola.
Il cestino con uva fragola - foto personale
Il cestino con uva fragola – foto personale

Poi tutto nel forno. Peccato non avere un forno a legna.
foto personale
foto personale

Colp d'occhio - foto personale
Colp d’occhio – foto personale

Poi tutti a tavola!

0

0 thoughts on “Oggi pane casareccio

    1. Ovviamente il merito va diviso a metà. Io ho preparato le miscele e ho rifinito il prodotto. Mia moglie ha fatto il resto.
      Comunque è difficile resistere dal mangiarne più di uno, anzi due 😀

      0
                    1. Se come immagino esco tardi dallo studio … Io finisco per saltare la cena… Di cucinare non mi va mica…. Boh vediamo al massimo trancio di Toscana ! Pizza strada facendo … Ormai son disordinata di mio …

                      0
      1. Gian Paolo non immaginavo ti dilettassi così…
        Ma complimenti!! Anche a tua moglie..
        Non so che sapore abbia il pane al kamut: mi hai incuriosita sai?

        0
                  1. Ti spiego..
                    Mio marito è una tradizionalista ad oltranza; io cucino secondo i dettami materni e non mi sono mai interessata
                    ad altro. Quando mi son avventurata verso “novità” me le son mangiate io!!!
                    Ok?
                    🙂

                    0
  1. Que rico me gusta mucho el pan casero pero engorda mucho
    y con uvas delicioso*****justo ente ahora que es la que es la hora del almuerzo
    muchos saluditos******

    0
  2. Buona sera Gian Paolo !
    Bellissimi ” foto personale ” ! 🙂
    Complimenti ! 🙂
    Sono lieto che dopo una giornata di duro lavoro che hai fatto il tuo tempo,
    e si passa attraverso la mia casa virtuale! 🙂
    Grazie e che vi auguriamo una piacevole serata! 🙂
    Aliosa.

    0
  3. Che sorpresa caro Gian Paolo!!! Non finisci mai di stupire. Scrittore pieno d’inventiva e persino cuoco. E che opere d’arte. questi pani. Complimenti a tutta la famiglia anche per il piccolo orto. Ma la ricetta dovreste darcela tutta completa.Altrimenti non vale stuzzicarci se poi non si può assaggiare. Bacino serale allargato anche a tua moglie stavolta. Un abbraccio con simpatia ad entrambi . La vostra amica Isabella

    0
        1. Si quel pane è davvero buono. Ho letto che va meglio e soprattutto che forse esci prima del previsto.
          Certosono qui a tenerti compagnia e coccolarti un po’, dolce Alice.

          0
                    1. eh ma mostra quello che sono ora…e non mi piace..per niente!…so che piangerei davanti allo specchio…dovrei farlo con qualcuno accanto…evito anche di specchiarmi nelle lenti di andre…nel vetro della finestra…ho paura di vedere la realtà!

                      0
                    2. ok…allora aspetto le foto…eh lo so capita….! Noi ogni volta che decidevamo di fare la pasta fatta in casa..succedeva qualcosa oppure mancava qualcosa per farle e ci passava la fantasia! 😀

                      0
                    3. Anche questa settimana sarà incasinata. Devo sistemare il giardino, tempo permettendo, appuntamento venerdì col dentista e varie ed eventuali.

                      0
                    4. eh….io quando torno avrò un sacco di cose da sistemare…dobbiamo vedere casa…cosa fare! se andar via rimanere cambiare…devo fare dei giri per me…andare a una convention alla quale sono stata invitata…e poi vedere se mi riprendono al lavoro! 🙂

                      0
                    5. Sei diventata famosa. L’agenda piena di impegni. 😀 E sarebbe ingiusto che non ti riprendessero al lavoro. Non è colpa tua se ti sei ammalata.

                      0
                    6. eh famosa adesso…addirittura…la convention è sul restauro del mosaico e le nuove tecniche..tempo fa feci un corso e da allora mi chiamano sempre….! eh si ingiusto! ma che devo fare…? mi dispiacerebbe molto! 🙁

                      0
                    7. bellissimo…ho imparato nuove tecniche per il restauro e la conservazione..ma anche a farne uno…a usare gli strumenti per farlo…la calce…ecc! interessante….abbiamo partecipato con il gruppo di corsisti al restauro di un mosaico di una fontana di Villa D’ESte a Tivoli…vicino dove abito io! bello bello bello!

                      0
                    8. bellissima…per non parlare del viaggio a capalbio…santo cielo…devo mettere le foto…domani le metto…il giardino dei tarocchi è qualcosa di magnifico…! da vedere!

                      0
                    9. oddio non è proprio vicino…è a due ore d i macchina da qui…io vicino casa…oltre ad avere roma che beh…che te lo dico a fare…stupenda…ho tre ville che fanno parte dell’UNESCO Villa Adriana…Villa D’Este e Villa Gregoriana con la sua enorme cascata! 🙂

                      0
                    10. Roma, sì è bella. L’ho girata a piedi, perché le città le amo osservare camminando. Solo così si riescono a gustare.
                      Quelle tre ville le conosco solo attraverso i filmati.

                      0
                    11. oggi ho giocherellato un pò con gli acquerelli…ieri me li sono fatta portare da mio marito…e è uscito fuori un coniglietto multicolor….dopo lo posto! 🙂 solo per te…quando esco voglio farti un disegno e voglio spedirtelo…solo ed esclusivamente per te! 🙂

                      0
                    12. Accetto volentieri il tuo disegno! Ma gli acquerelli sono stati sterilizzati? Anche a me piace disegnare ma non riesco a trovare il tempo per fare tutto. Quindi rimando sempre.

                      0
                    13. Sono felice che lo accetti…aspetta che torno a casa..con il mio cavalletto e la mia tavolozza di acquerelli e poi…un bel disegno per te! si sono stati sterilizzati da andre…che ormai sterilizza anche le mosche che entrano…ahahahah! eh lo so ci vuole tempo…mooolto tempo…e a volte anche io non ce l’ho…ma qui ce ne ho a volontà…e mi diverto! 🙂

                      0
                    14. Oltre agli acquerelli, ai colori a olio e acrilici, ho comprato bastoncini di cera, matite a colori, normali e acquarellelabili, Cavalletto normale e da tavolo. Insomma tutto ma non riesco a usarli.

                      0
                    15. ma daiiiiiii e i carbotello non ce li haiiii…ahahhaha quelli ce li ho solo io ahahahha! Sono colori che se le usi in un modo sono gessi…in un’altro matite normali…e se ci passi l’acqua sono acquerellabili…sai cosa ci viene bene…il disegno delle bolle di sapone…perchè le usi come gessetto e vengono bellissime…. 🙂 che peccato non poter usare tutto quel tesoro…io morirei penso…ahahahah

                      0
                    16. No, quelli no. Però li ho usati molti anni fa su cartoncini gialli. Come matite bianche su quelli neri.
                      Il problema è che ho già un casino sulla scrivania. Stampante, lampada, pila di libri alta 70 centimetri, pce non so quanto altro ancora. Alle spalle l’hifi, di quelli preistorici per ascoltare anche i vinili, sommerso da libri e carte. Se tiro fuori il cavalletto e lo lascio piazzato, mia moglie chiede il divorzio! 😀

                      0
                    17. ahahhaha ma che bello piacerebbe anche a me una stanza così…io il mio cavalletto non posso tenerlo aperto…la mia casa è piccolissima e tante cose non posso metterle…(40 mq)….quindi mi limito ad aprirlo quando mi serve! Che belli i dischi in vinile….mia mamma ce ne ha tantissimi…ha me piace il grammofono del mio papà…ci ascoltiamo verdi con quello! 🙂 che belle cose…deve essere fantastico stare in mezzo a tutti quei libri….uff io nn posso avere una stanza tutta per me..con il mio disordine ordinato! ke noia! 🙁

                      0
                    18. Una casa bonsai 😀 Allora mi consolo, perché la stanza è una bella mansarda luminosa e grande come la tua. Però quando arrivano ospiti, devo mettere ordine, uffa

                      0
                    19. eh si…lasciam perdere il discorso casa…stiamo un pò incasinati… e domenica se ne è parlato un pò…ma la vedo difficile! Ma che belle le mansarde…belle davvero! eh anche a me scoccia mettere in ordine solo perchè arrivano ospiti…uff!

                      0
                    20. Sì, ho una bella memoria visiva. e questo mi aiuta in molti sensi. Ad esempio non mi perderei nel bosco oppure saprei ritrovare la strada in una grande città

                      0
                    21. anche io…e molte delle cose che ho imparato a scuola…essendo un istituto d’arte l’ho dovute imparare con gli occhi…perchè alcune cose sui libri non sono scritte! 🙂

                      0
                    22. bellissimo…ma lo sai io cosa amo tantissimo? l’argilla…lavorarla e come farci l’amore….la senti scorrere tra le mani…è liscia bagnata…si plasma perfettamente ad ogni movimento delle tue dita…è stupendo…e mi rilassa tantissimo!

                      0

Rispondi a Gaia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RELATED POST

L'innocenza colpevole

da visionarium-3d.com "Con questo atto suggello la mia innocenza colpevole, che, sebbene fino all'ultimo non poté essere provata, perlomeno affrancherà…

L’innocenza colpevole

da visionarium-3d.com "Con questo atto suggello la mia innocenza colpevole, che, sebbene fino all'ultimo non poté essere provata, perlomeno affrancherà…

ScrittureCollettiva – sono di scena.

É il mio turno su scrittureCollettive.  Un piccolo tassello alla storia che trovate completa fino a oggi qui. Continuate a…

Scriverecollettiva – É il mio turno

Sul blog di http://scriverecollettiva.wordpress.com/  le ultime righe (ultimo blocco)  sono il mio contributo a questa storia che Scrittura creativa ha…