La neve

Minuscoli frammenti
del cielo
bagnano
e pungono
il mio volto.
Strani suoni
scricchiolanti
salgono dalla terra
calpestata dai miei piedi.
Tra turbinii
di stelle di cristallo
scorgo il tuo volto,
mentre incerto
mi viene incontro.
Ti guardo,
ti ascolto,
ti assaporo
come un frutto.
Come ti amo.

0

3 thoughts on “La neve

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RELATED POST

11 agosto 2010 – passata la mezzanotte

“Ciao!”. Una voce femminile calda arriva alle orecchie di Laura. “Ciao! Sono Laura e tu chi sei?”. “Sara. Abbiamo trovato…

Collina vicino alla città, 10 agosto 2010, mezzanotte

Laura e Luca sdraiati sul prato osservano il cielo nero come la pece perché la luna c’è ma non si…

Spiaggia, 10 agosto 2010, pomeriggio inoltrato – Terza conversazione

Sara legge un nuovo gruppo di sms e ha un groppo alla gola, perché avverte l’immensa tristezza e solitudine di…

Città, 10 agosto 2010, sera

Laura riflette su se stessa e sulla solitudine che prova da quando quel fatidico 2 maggio ha litigato con Alex,…