8 thoughts on “La mattina dopo

  1. Questo racconto mi trasmette un’ansia incredibile. Mi sembra a mia volta di sentire nella stanza strani rumori, indefinibili, e mi convinco della presenza di qualcosa…
    Non è facile adattarsi alla vita di montagna, soprattutto per chi è abituato agli agi e alle comodità.
    Passo subito al prossimo capitolo per vedere quali saranno gli sviluppi. Mi spiace non essere riuscita a passare da te prima, periodo difficile…

    0
  2. Grazie per il bel commento, ElsinoB! Beh! ho tentatto di creare un certo clima di suspense e da quello che leggo sembra che ci sia riuscito.
    Tutti abbiamo periodi più o meno difficili, l’importante è uscirne fuori senza troppi traumi.

    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RELATED POST

11 agosto 2010 – passata la mezzanotte

“Ciao!”. Una voce femminile calda arriva alle orecchie di Laura. “Ciao! Sono Laura e tu chi sei?”. “Sara. Abbiamo trovato…

Collina vicino alla città, 10 agosto 2010, mezzanotte

Laura e Luca sdraiati sul prato osservano il cielo nero come la pece perché la luna c’è ma non si…

Spiaggia, 10 agosto 2010, pomeriggio inoltrato – Terza conversazione

Sara legge un nuovo gruppo di sms e ha un groppo alla gola, perché avverte l’immensa tristezza e solitudine di…

Città, 10 agosto 2010, sera

Laura riflette su se stessa e sulla solitudine che prova da quando quel fatidico 2 maggio ha litigato con Alex,…