9 thoughts on “Capitolo 16

  1. sono davvero colpita x quello che hai scritto, è un racconto che mi ha preso subito, ma continuando nella lettura ne sn stata proprio rapita. complimenti, vorrei avere io il dono di saper scrivere in questo modo. attendo con ansia il seguito della storia…nn farci attendere molto ciaoo 😀

    0
  2. Ale, sono fortemente indeciso se pubblicare il resto…sono moltissime pagine…ma sarete paziente a leggerle tutte? E poi ho sempre il dubbio (fondato, fondatissimo) che sarebbe una noia.Va bene il prossimo lo pubblico tra un giorno o due perché è pronto da tempo. Poi …Un abbraccio fortissimo alla lettrice più brava e assidua.

    0
  3. Un caffè al sapore di acqua è come una torta non lievitata: rischia di rovinare l'umore del più ottimista ;-)Quindi ora entreremo anche noi in una storia… spero di venirne travolta!Cosa mi aspetto? Una vicenda torbida, rimasta in sospeso, in grado di sconvolgere l'equilibrio del bosco e dei due protagonisti…

    0
  4. ElisinoB, come sei generosa con me!Un minimo di imprevvisto serve. Preparare il caffé bene, è da tutti, prepararlo al gusto di acqua è da pochi.Ma non lo so..Un abbraccio

    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RELATED POST

11 agosto 2010 – passata la mezzanotte

“Ciao!”. Una voce femminile calda arriva alle orecchie di Laura. “Ciao! Sono Laura e tu chi sei?”. “Sara. Abbiamo trovato…

Collina vicino alla città, 10 agosto 2010, mezzanotte

Laura e Luca sdraiati sul prato osservano il cielo nero come la pece perché la luna c’è ma non si…

Spiaggia, 10 agosto 2010, pomeriggio inoltrato – Terza conversazione

Sara legge un nuovo gruppo di sms e ha un groppo alla gola, perché avverte l’immensa tristezza e solitudine di…

Città, 10 agosto 2010, sera

Laura riflette su se stessa e sulla solitudine che prova da quando quel fatidico 2 maggio ha litigato con Alex,…