La mia storia – mini esercizio di Scrivere creativo n.ro 2

Il mio albero - foto personale
Il mio albero – foto personale

Scrivere creativo lancia una nuova sfida. Non un racconto ma due! E come Osserva la fotografia e cosa vedono i due protagonisti? Due visuali diverse ma la foto è solo una. Solite 100 parole esatte per ciascuna storia. Dovrebbe essere allegra. Boh.. lascio a voi il compito di giudicare
Punto di vista di Hugo
“Guarda bene” disse Hugo.
“Perché?” fece Conchita, alzando gli occhi dal display. “Non vedo nulla”.
Hugo allargò le braccia, prima di abbassarle sui fianchi. Non c’era maniera di far capire a questa testa dura di donna, che il telefono è telefono.
Conchita lo guardò dispiaciuta ma quel rettangolo nero proprio non voleva parlare.
“Ascoltami, bene” riprese Hugo con pazienza. Ma poi si fermò. Era inutile per quanto si sforzasse. Aveva provato e riprovato ma Conchita continuava a trattare quell’oggetto come se fosse infetto.
Si avvicinò e sbirciò sopra le sue spalle.
“Pigia quel tasto, Conchita. Non vedi che è spento?”
Punto di vista Conchita
“Parla, parla” fece spazientita Conchita, agitando il telefono. “Hugo è inutile non vuole parlare”.
“Perché dovrebbe parlare?” chiese curioso il suo uomo.
Gli occhi della donna cercarono quelli di Hugo. Poi si abbassarono sul display. ‘Accidenti, è sempre buio’ pensò delusa Conchita. ‘Eppure…’.
Lo girò e lo rigirò ma il display era sempre nero. Si alzò, tenendo in mano l’oggetto del diavolo. Le avevano detto che avrebbe fatto tutto. Ma proprio tutto.
“Ho speso mille pesos” piagnucolò Conchita. “Mi hanno imbrogliata”.
Hugo si avvicinò con un sorriso ironico.
“Testona” fece l’uomo.
“Non offendermi!” replicò inviperita. “Mi hanno fregato mille pesos”.

0

0 thoughts on “La mia storia – mini esercizio di Scrivere creativo n.ro 2

  1. Oh ma che bello il tuo alberone !
    Ma scusa questa Conchita ha bisogno di qualche lezione tecnologica…però è simpatica e tutto sommato davvero una macchietta. Mi hai strappato più di un sorriso.

    0
  2. Como siempre sus****Historias son muy lindas de leer
    con un gran significado**
    que lindo el ‘árbol de navidad’*********
    buena semana**
    mi cariño****

    0
  3. Ma sei stato molto bravo Gian Paolo! Non sarei mai arrivata a pensare a un telefono/smartphone. Inltre la consegna era di costruire storie divertenti e ci sei riuscito davvero bene..
    Clap clap!
    Buona serata carissimo. 🙂
    Primula

    0
  4. Sempre in gamba il mio caro amico. Storiella simpatica , ma vogliamo dire qualcosa del tuo albero? Che è bello e mi pare quasi della stessa mole del mio. Ho fatto anche il presepe io, tu? Appena riesco posterò le mie opere. In casa faccio tutto io, albero e presepe. A presto caro Gian Paolo. Bacino pomeridiano. Isabella

    0
    1. Il presepe? No, niente. Manco il posto adatto. Quando abitavo a Modena, lo facevo dentro il camino, qui tipo openspace o loft non ci sarebbe la location adatta.
      Sereno preserale.
      Gian Paolo

      0

Rispondi a mariella1953 Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RELATED POST

Disegna la tua storia con un’immagine di Marzia – Il violoncello

Marzia di Alchimie mi ha inviato questa immagine sfidandomi a duello. Cosa produrrò con questa? Immagine inviata da Marzia Ecco…

Mi piace. Booktag

Passando da Sara di milioni di particelle mi sono imbattuto in questa specie di gioco dove attraverso domande mostro il…

Disegna la tua storia con un’immagine di Marzia – La stanza

Marzia mi ha lanciato un nuova sfida. Partendo dall'immagine che segue, devo costruire una storia. fornita da Marzia Io ci…

Scrivere creativo – miniesercizio 81 –

Scrivere creativo dopo un lungo silenzio torna e propone un miniesercizio intrigante. Questo esercizio, tornato a grande richiesta, è in…