Debora Nardi colpisce ancora.

Una nuova storia di Debora Nardi, l’investigatrice nata dalla fertile mente di Elena Andreotti. È un’indagine atipica.

Il mistero di Villa dei glicini: Un cold case per Debora Nardi

Il mistero di Villa dei glicini: Un cold case per Debora Nardi di [Elena  Andreotti]

Debora Nardi ha colpito ancora. Col tempo migliora come il buon vino. Una storia inquietante sul filo dei ricordi di una misteriosa scomparsa avvenuta vent’anni prima.

La villa dei glicini è il teatro dove si svolge tutta l’azione sia nel presente sia nel passato.

Si sa che la curiosità è sinonimo di Debora, che con l’amica Flora indaga sulla scomparsa della moglie di Giorgio da Villa dei glicini. Il caso è rimasto insoluto da vent’anni ma qualcosa si muove nel presente.

Debora non crede che lo scrittore, marito della scomparsa, sia implicato nella sparizione della moglie.

Tra colpi di scena e intuizioni geniali Debora trova il bandolo della matassa del rompicapo e risolve il caso.

Sinossi

Il male ha radici profonde e affonda nel lontano passato. Debora Nardi lo scoprirà presto, quando comincerà a interrogarsi sulla sparizione di una giovane donna, moglie di un affermato scrittore, Giorgio Roher.
Giorgio è tornato a vivere nella villa dove ha vissuto felice con la moglie Clara, finché questa non è scomparsa, senza lasciare traccia. Lo scrittore viene scagionato dall’accusa di averla uccisa occultandone il cadavere, ma nonostante ciò abbandona, subito dopo, l’abitazione di famiglia e lascia anche il paese che gli ha voltato le spalle. Ridare vita a quella dismessa abitazione davvero basta a toglierle quell’aura di maledizione che sembrava averla avvolta? Davvero il male l’ha abbandonata, svanendo nel nulla?
Scoperte raccapriccianti e la scomparsa di un’altra giovane donna riportano Giorgio indietro nel tempo, ma Debora, come un mastino che non molla la presa, andrà fino alle radici del male, più profonde di quanto si possa immaginare.
Il libro è autoconclusivo, ma è consigliabile la lettura dei libri precedenti con protagonista Debora Nardi (Vorrei essere Jessica Fletcher, Morte dolceamara e Di porpora vestita), per apprezzarne a pieno le sfaccettature e l’evoluzione della sua storia personale

Lo trovate su Amazon a 2,99€ oppure lo leggete gratis per gli iscritti a Kindel Unlimted

0

0 thoughts on “Debora Nardi colpisce ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RELATED POST

Càscara ovvero un affresco di vita

È inusuale che faccia recensione di quello che leggo sul blog. Come tutte le regole ci sono eccezioni e questa…

Una bella accoppiata – Nuova avventura di Phil Vanz e Debbi Nardi

Elena Andreotti non delude mai. Nuova avventura con i due protagonisti dei precedenti libri, che si snoda tra chiacchiere e…

Una bella sorpresa…

Sara del blog leggimi e scrivimi ha pubblicato la recensione del libro scritto a quattro mani con Elena. La ringrazio…

Pseudo recensione di un libro inesistente

copertina Amanda e il bosco degli elfi Casualmente mi sono imbattuto in un libro inedito, nel senso che non è…